Scegli il tipo di Scooter
Scegli la marca
Scegli il modello

Mettere ordine

PIAGGIO E VESPA - Ricambi e accessori originali presso SIP Scootershop

PIAGGIO - Made in Italy. Dal 1884, l'azienda che è diventata una leggenda e ha gettato le basi per lo sviluppo della scena scooteristica mondiale. È impossibile immaginare le città senza lo scooter Vespa. La passione e lo stile di vita italiani hanno gradualmente conquistato i cuori del mondo.

  • Prodotto in Italia

  • Tradizione Vespa da 75 anni

  • Oltre 6.000 articoli nella gamma

  • Prodotti sempre nuovi

PIAGGIO - sulla terra, sull'acqua e nell'aria

I mobili e gli interni erano l'attività dell'azienda, con sede a Sestri Ponente/Genova, che il giovane Rinaldo Piaggio rilevò dal padre nel 1884. Ben presto si rese conto delle limitate opportunità di crescita del settore e, all'inizio del XX secolo, ampliò l'attività includendo la costruzione e la riparazione di veicoli ferroviari. Rinaldo Piaggio aveva un talento per la gestione delle persone ed era in grado di assumere ingegneri e meccanici di prim'ordine per la sua azienda.

Dal 1915 in poi Piaggio si dedicò sempre più all'aviazione e due anni dopo rilevò la società Pegna-Bonmartini. Il talentuoso ingegnere Giovanni Pegna sviluppò idrovolanti, monoplani e il quadrimotore P108. Dopo la Prima Guerra Mondiale, Rinaldo compie il grande passo e acquista la Costruzione Meccaniche Nazionali di Pontedera nel 1924. Il sito si trasforma in uno dei più importanti impianti di produzione di motori per aerei e altri tipi di veicoli.

Rinaldo è ancora un acchiappa persone in senso positivo ed è in grado di trattenere talenti eccezionali per la ricerca e lo sviluppo in Giovanni Gabrielli, Giovanni Casiraghi o Corradino d'Ascanio. Corradino d'Ascanio, in particolare, è passato alla storia per aver progettato uno dei primi prototipi di elicottero al mondo nel 1930. Da quel momento in poi, la sigla "PD" stava per "Piaggio-d'Ascanio" e fu utilizzata per designare vari veicoli.

PIAGGIO - la nascita della "vespa

Il figlio di Rinaldo, Enrico, assunse la direzione dell'azienda dopo la seconda guerra mondiale. Le potenze vincitrici escludono categoricamente la Piaggio dalla produzione di armamenti ed Enrico deve non solo ricostruire la fabbrica di Pontedera, completamente distrutta, ma anche sviluppare nuove aree di business.

La mobilità è stata richiesta durante la ricostruzione dell'Italia. Enrico si è dato come missione quella di rendere possibile a tutti di spostarsi in modo indipendente. Le prime versioni di scooter furono create con i nomi "Moto Piaggio" MP1 e MP5. Il soprannome di questi modelli è"Paperino". Ancora una volta è Corradino d'Ascianio a portare lo scooter alla maturità del mercato. Nel 1945 progettò il prototipo MP6, che un anno dopo sarebbe diventato una leggenda: La Vespa 98 entra in produzione nel 1946 e viene presentata al pubblico al Circolo del Golf di Roma. Il successo è inarrestabile...

Nel 1947, PIAGGIO entra nel mondo delle corse con la Vespa 98 Corsa Circuito per motivi di immagine e Giovanni Cau diventa il primo pilota a portare lo scooter in pista. Nello stesso anno vince la cronoscalata di Monte Mario con la "palla infuocata", come viene chiamata la Vespa rossa. L'inizio di una lunghissima storia di successi nelle corse, che continua ancora oggi con i marchi Gilera, Moto Guzzi e Aprilia.

PIAGGIO - un nome che fa il giro del mondo

La Vespa 98 ebbe un successo strepitoso e ben presto le strade d'Italia si riempirono di scooter. Enrico Piaggio ampliò continuamente la gamma di prodotti e si espanse in Europa e nel resto del mondo.

Nel 1967 viene lanciato il Ciao. Un ciclomotore che è stato prodotto quasi invariato fino al 2006. Nel 1969, PIAGGIO entra nel mercato delle moto con l'acquisizione di Gilera. Seguono altre acquisizioni: Puch (1987), Derbi (2001), Aprilia e Moto Guzzi (2004), solo per citarne alcune.

Con l'Hexagon, PIAGGIO ha rivolto la sua attenzione ai maxi-scooter nel 1992. Nel 1996 viene lanciato lo scooter Liberty, con ruote da 14 e 16 pollici. Il preludio a una serie di prodotti con cilindrata da 50 a 500 cc. Seguono The Beverly (2001), Carnaby (2007) e Medley (2016). Con il PIAGGIO MP3 a tre ruote, l'azienda presenta un concetto completamente nuovo nel 2006.

Ma naturalmente la Vespa rimane il fiore all'occhiello dell'azienda PIAGGIO e nel 1996 inizia l'era della Vespa moderna con la Vespa ET2/ET4. I primi modelli con motore a due tempi e tecnologia a iniezione diretta.

Nel 2021, PIAGGIO celebra il 75° anniversario della Vespa con un'edizione speciale: la Primavera 50 e 125 e la GTS 125 e 300. Maggiori informazioni nel nostro blog.

PIAGGIO - nel 21° secolo

Il cambiamento climatico sta costringendo il mondo a ripensarsi e anche PIAGGIO, da qualche anno a questa parte, ha aperto nuove strade. Con l'MP3 Hybrid, la cooperazione tra motore a combustione e trazione elettrica viene variata per ottimizzare le prestazioni e l'autonomia. Con la Vespa Elettrica, il Gruppo Piaggio continua la sua attività di tutela dell'ambiente e di riduzione dei gas di scarico e del rumore.

Il "Piaggio Advanced Design Center", in breve PADC, in California, USA, ha svolto un ruolo decisivo in questi sviluppi dal 2013. Qui PIAGGIO ricerca e sviluppa nuove tendenze di mobilità, materiali e concetti energetici. Il primo risultato fu la Vespa 946, caratterizzata da molti componenti in alluminio e da un'elettronica ad alta tecnologia.

Nel 2015, la piattaforma di sviluppo Piaggio Fast Forward viene lanciata in Massachusetts, sempre negli Stati Uniti. Il design di nuovi prodotti è molto richiesto e la bicicletta WI e una e-bike con connettività smartphone sono i primi frutti di questa piattaforma. Per citare il sito web di PIAGGIO, "Perfezionando i propri veicoli con l'introduzione di sistemi di gestione elettronica, app intelligenti e nuove idee di mobilità elettrica, Piaggio è ora più ottimista che mai sul futuro".

PIAGGIO presso lo Scootershop SIP

Presso SIP Scootershop sono attualmente disponibili (al 04/2021) oltre 6.000 accessori originali. Dai caschi alle cinghie delle ventole, dai tamburi dei freni ai sedili sportivi: non c'è nulla che non sia disponibile per le Vespa classiche e moderne. PIAGGIO non solo produce nei propri stabilimenti, ma dispone anche di un'ampia rete di fornitori. Pertanto, può accadere che nelle borse PIAGGIO compaiano prodotti che noi stessi abbiamo in assortimento da questi produttori OEM (Original Equipment Manufacturer).
I pezzi di ricambio fuori produzione di PIAGGIO vengono in parte sostituiti con prodotti propri di SIP.

Una selezione di interessanti articoli PIAGGIO presso SIP Scootershop:

Conclusione: l'enorme selezione di prodotti del produttore di culto PIAGGIO parla da sé.

Il team di SIP Scootershop in visita a Piaggio

Nessun risultato

Non rinunciare - Controlla l'ortografia o prova un termine di ricerca più generale.

Con i filtri immessi si riduce la ricerca, togliendo questi filtri puoi trovare di più