Volo con la Vespa dal trampolino

Creato da Dietrich Limper alle 11:04 ora il 10 aprile 2024

In un mondo folle in cui si pensava di aver visto tutto, arriva Günter Schachermayr e fa di meglio: volare con gli sci su una Vespa! Sì, hai sentito bene. A Höhenhart (Ried im Innkreis), lo stuntman della Vespa, l'avventuriero e l'amorevole padre di due figli hanno deciso di sfidare le leggi della fisica e del buon senso.

Con una Vespa PK 50 preparata da Red Bull, sulla quale ha coraggiosamente montato degli sci olimpici lunghi 2,40 metri, ha affrontato il salto con gli sci costruito dal visionario Alois Wenger. L'acrobazia ha richiesto non solo calcoli e preparativi da capogiro, ma anche una buona dose di follia. Perché, siamo onesti, chi pensa di volare quando pensa a una Vespa?

15-preparazione-stunt2-risultato
La partenza del salto con gli sci
21-preparazione-stunt2-risultato
Quasi libero come un uccello

Distanza di volo: poco meno di 200 metri

Il 6 aprile è finalmente arrivato il momento: Schachermayr, il cui coraggio è ovviamente pari alla lunghezza dei suoi sci, ha conquistato il salto con gli sci. Nonostante le ginocchia tremanti e il sudore freddo sulla fronte, non si è lasciato scoraggiare. Il suo obiettivo? Entrare nel Libro dei Primati nella categoria "Curiosità", fare un salto enorme e, ovviamente, atterrare sano e salvo. E ci è riuscito! Con un volo mozzafiato di 198,5 metri, è atterrato sano e salvo ed è stato quasi sopraffatto dall'emozione.

Günter Schachermayr lo ha dimostrato ancora una volta: Non solo puoi sfrecciare in città con una Vespa, ma puoi anche librarti in aria per quasi 200 metri. Un risultato che passerà alla storia, accompagnato da lacrime di sollievo e dall'orgoglio di aver reso possibile l'impossibile.

Ci congratuliamo con "dem Wüdi auf da Maschin" per il suo spettacolare successo e attendiamo con impazienza di vedere le sue prossime imprese. Perché se c'è una cosa certa è che Günter Schachermayr ci sorprenderà ancora e ancora!

Video: Günter Spring e il suo volo

Dietrich Limper
Dietrich Limper

Dietrich Limper lavora come redattore per SIP Scootershop e scrive anche per pubblicazioni locali e nazionali. Quando non è impegnato nel geocaching, sopporta stoicamente le tristi fughe del Bayer Leverkusen.

×