Scegli il tipo di Scooter
Scegli la marca
Selezionare il modello

Vespa Cross "MATSCHO KARATSCHO #1" a Landsberg

Creato da Dietrich Limper alle 07:10 ora il 13 ottobre 2022

Il 7 ottobre è finalmente arrivato il momento di inaugurare la pista di motocross per scooter all'interno dell'azienda SIP Scootershop presso il "Matscho Karatscho #1". I nostri progettisti di piste Jesco e Nico si sono messi d'accordo in estate e hanno disegnato un circuito su carta. Per la realizzazione si sono avvalsi della consulenza del costruttore e pilota di motocross Manfred Zienecker(HMT GmbH) di Kaufering e del genio tuttofare Julian Veit. Poi gli escavatori sono entrati in azione e hanno trasformato il terreno incolto in una pista lunga 470 metri con varie chicane: pendolo, fosso d'acqua, washboard, altalena, salti e curve strette. Un vero e proprio momento clou è stata la curva ripida a 180 gradi per la quale sono stati portati otto camion carichi di humus. Ma la cosa migliore da fare è guardare il video che abbiamo linkato qui sotto per scoprire tutto sulla creazione del brano.

Primi test drive e feedback

Ralf, Co-CEO di SIP Scootershop, spiega i retroscena di questa storia elaborata: "L'intera area era semplicemente inutilizzata e quando Jesco e Nico mi hanno proposto l'idea, sono stato subito entusiasta. Il vespacross è molto divertente, sia per i piloti che per gli spettatori".

Al "Matscho Karatscho #1", i primi giri di prova dovevano mostrare che tipo di percorso avevano ideato Jesco e Nico. I primi piloti selezionati sono scesi in pista e gli spettatori hanno trattenuto il fiato. Bernd Dreer, di Bad Wörishofen, si è lasciato andare agli schizzi di fango, ha sfrecciato sulla curva ripida, ha saltato sulla lavagna e dopo i primi giri era raggiante come un cavallo di razza: "La pista è brutalmente divertente, i miei complimenti! Le chicane sono progettate in modo intelligente ed è qui che si separa il grano dalla pula, perché chiunque può andare dritto. Era la prima volta che tornavo in moto dopo tre anni e i giri sono stati davvero faticosi".

Bert Linters ha viaggiato spontaneamente da Hasselt, in Belgio, e il circuito impegnativo ha fatto sorridere anche lui: "Ho guidato per 700 chilometri per essere qui e ne è valsa la pena. Si vede che il percorso è stato fatto apposta per gli scooter e la curva ripida è particolarmente divertente. Tornerò sicuramente l'anno prossimo e porterò con me i miei amici".

mk-logo
Il 1° Vespacross in prova nell'ottobre 2022
andre-02
André prova i freni della sua Vespa Cosa
bert-02
Il fulmine belga: Bert Linters
jesco-01-2
Piena concentrazione a Jesco

dsc08126
20 anni in cantina, all'inizio di "Matscho Karatscho

20 anni in cantina: la Vespa di Nagel Motors

Nic Nagel e Christian "Lutzi" Lutz della Nagel Motors sono arrivati da Garmisch-Partenkirchen e hanno portato con sé un tesoro molto speciale che ha trascorso gli ultimi 20 anni in cantina. "Ho guidato questa Vespa più di 20 anni fa alla gara di cross sulla Panzerwiese a Daglfing, vicino a Monaco", ricorda Nic. "Ora ha solo due marce, ma a parte questo abbiamo dovuto cambiare solo la candela. La Vespa funziona ancora. Per l'anno prossimo lo modificherò ancora un po', ma non vi dirò altro".

Fu Lutzi, tuttavia, a portare la Vespa direttamente dalla cantina alla pista. Beh, è durato qualche giro, guaendo agonizzante in prima marcia: non poteva fare altro. Lutzi si è comunque divertito: "È stato bello, soprattutto perché non ho mai guidato una macchina del genere prima d'ora e non sono mai stato su una pista del genere. Nel primo giro ero un po' insicuro, ma poi mi sono lasciato andare. Purtroppo, anche sul rettilineo, solo in prima marcia. Ora è caduto anche lo scarico, ma è stato bello e divertente". Per la gara dell'anno prossimo, quindi, preferirà allestire la propria macchina.

"Ora la pista è bella e fangosa, ma ti macina ancora tra i denti", ha sorriso Konny di Augsburg dopo i primi giri. "Ora è davvero divertente. Ho fatto molti cross negli ultimi anni, ma questa pista è la migliore in assoluto. Tornerò sicuramente al via qui".

lutzi
Costante in prima marcia: Lutzi
marc-01
Il vincitore della gara: Marc Groth
shenanigans-01
Konny con il fango tra i denti

17.00: Segnale di partenza della prima gara

Naturalmente, gli elogi sono andati giù come l'olio ai pianificatori di pista. Jesco conferma: "Sono particolarmente orgoglioso che piloti esperti come Bernd Dreer e Marc Groth siano entusiasti della pista. Ora nulla ostacola la nostra grande gara del prossimo anno". In realtà, sono solo dei dilettanti quando si tratta di costruire piste da corsa, aggiunge Nico, ci sarebbero stati alcuni suggerimenti per migliorare, ma fondamentalmente tutti sono molto soddisfatti. "Gli occhi dei ragazzi si illuminano come quelli di un bambino, perché dove mai puoi lasciarti andare così?", continua. "Purtroppo oggi non posso pedalare a causa di un'infiammazione al braccio".

Naturalmente ci sono stati alcuni danni agli scooter e qualche caduta, ma tutto si è svolto senza problemi. Tutti coloro che erano ancora in grado di pedalare hanno preso il via alle 17.00 per la prima gara "Matscho Karatscho". Sei piloti hanno accettato la sfida.

"In realtà io vado in moto da enduro-cross, ma questa pista è perfetta per una Vespa. È stata un'esperienza molto bella e sarò felice di tornare".

Marc Groth, Sieger
shenanigans-01-2
Bernd preme sull'acceleratore
nico-01
Nico non ha potuto gareggiare a causa di un infortunio, ma è sufficiente per una posa
dsc09104
L'inizio
dsc09320
Cerimonia di premiazione in stile Formula 1

Conclusioni e prospettive

Marc Groth ha preso rapidamente il comando e non l'ha mollato per i quattro giri successivi. Il campo è stato emozionante e i piloti hanno dato ancora una volta il massimo. Alla fine Marc ha tagliato il traguardo ed è stato acclamato dalla folla. Il "fulmine belga" Bert e Konny "Schindluder" sono arrivati secondi. Nonostante la gara abbia richiesto energia, i vincitori sono riusciti a far saltare i tappi di champagne. Complimenti a tutti i partecipanti per il coraggio, l'impegno e le capacità di guida.

Ralf non ha potuto che trarre una conclusione positiva: "È stata una prova di grande successo per il nostro grande evento del prossimo anno. La pista è fantastica, è piaciuta a tutti i piloti e ora non vediamo l'ora che arrivi la prossima gara. Un grazie anche allo showrunner Christian, alla pit girl Tina, al celebrity chef Salvatore, al DJ Aldez e al grande pubblico".

Matscho Karatscho #2 sabato 29 luglio 2023

Se volete rimanere informati sul grande evento Vespacross dell'estate 2023, andate sulla pagina dell'evento su Facebook e cliccate su "accetta" o "interessato" - non vediamo l'ora di vedervi tutti nell'estate 2023! Chi di voi ci va?

https://www.facebook.com/events/1084012142300191

Video: "Matscho Karatscho" - viene creato un brano:

Galleria di immagini: "Matscho Karatscho #1" 2022:

Matscho Karatscho #1 2022
Dietrich Limper
Dietrich Limper

Dietrich Limper lavora come redattore per SIP Scootershop e scrive anche per pubblicazioni locali e nazionali. Quando non è impegnato nel geocaching, sopporta stoicamente le tristi fughe del Bayer Leverkusen.

×